Archivio Mensile: maggio 2014

bagno stretto sito rosa finestra 21 maggio 2014

Soluzioni di arredo per il bagno piccolo

Partiamo dal presupposto che per bagni piccoli siano necessari oggetti piccoli, in modo da far sembrare più ampio lo spazio e non ingombrare troppo l’ambiente.
Nell’immagine sottostante (immagine A) abbiamo ricreato tale progetto:

Planimetria

Immagine A (planimetria): Nell’immagine abbiamo ricreato un ambiente bagno molto angusto di dimensioni 4×1.20 metri, con l’entrata che è stata inserita nel lato lungo della stanza .

bagno stretto sito rosa finestra

L’immagine mostra l’arredamento e i colori che sono stati scelti per questo bagno. Abbiamo optato per dei sanitari sospesi dalle dimensioni ridotte, proprio per dare maggior ampiezza evitando di affogare gli spazi. Il vaso e il bidet appartengono alla serie M2 Galassia e le dimensioni sono 45cm di profondità e 35cm di larghezza, sia per vaso che per bidet. Il mobile monoblocco (Street arbi L76,5+76,5xP 50,8 cm) è stato scelto in modo da garantire un piccolo ripostiglio per gli asciugamani e gli oggetti per il bagno, sempre con l’intenzione di ridurre il riempimento degli spazi vuoti.

 

bagno stretto sito rosa doccia

Su questo lato è possibile vedere la cabina doccia installata a nicchia, cioè per tutta la larghezza del bagno con il box doccia a battente. Il piatto doccia utilizzato è un Ultra Flat Dell’ Ideal Standard: Hanno la caratteristica di essere molto sottili (solo 4cm di spessore) e sono realizzati interamente in acrilico. Essendo così sottili, anche se non incassati, in un bagno piccolo rendono meno la sensazione di interruzione dello spazio.

 

 

Bagno immagine B

Immagine B (planimetria): In questo nuovo progetto le dimensioni rimangono invariate, cambiano le disposizioni della porta e dei mobili.

 

 

Bagno stretto e lungo

Immagine progetto B: La porta, non essendo più nel lato lungo ma sul lato corto, ha condizionato lo spostamento degli altri mobili, in particolare quello della doccia. Quest’ultima è stata posizionata al centro del bagno, con una cabina doccia composta da 2 lati fissi e una porta frontale. Il piatto doccia è stato incassato, in modo da far sembrare lo spazio più ampio e meno angusto.

 

Bagno Laura per sito planimetria

Proggetto C: In questa situazione abbiamo ricreato un ambiente quadrato di dimensioni 2×2.

bagno Laura per sito vista finestra2

Immagine progetto C: Questa è la prima soluzione di bagno, anche se consigliamo sempre di porre i sanitari in modo che non siano visibili appena entrati nella stanza o quanto meno che non vi caschi subito l’occhio.

Bagno Laura per sito 2 planimetria

Planimetria progetto D

bagno Laura per sito versione 2 modificato

Foto progetto C

HANDE_COR

HAND È un modello caratterizzato da un design fresco con un’originale composizione degli elementi radianti. Le valvole e i supporti a parete restano nascosti, per esaltare ulteriormente l’innovativa forma di hand: un omaggio alla creatività dell’uomo, densa di simboli e rappresentazioni.

BADGE_VER

Radiatore Badge Cordivari. E’ disponibile in 3 versioni due verticali e una orizzontale, oltre alle innumerevoli varianti di colore.

Steet_monoblocco

Immagine del mobile Monoblocco Street dell’ Arbi arredibagno L76,5+76,5xP 50,8 cm.
Le più ampie possibilità cromatiche e compositive, anche in uno spazio minimo: da questa filosofia nasce una collezione di monoblocchi per lo spazio bagno, che condividono con il programma Street la caratterizzante maniglia integrata nell’anta, nonché l’eccezionale scelta di finiture rovere o laccato, per un totale di 161 possibilità diverse

 

Ultra flat

Piatto doccia Ultra Flat Ideal standard. Disponibile in 25 misure e tutte di spessore 4 cm realizzati interamente in acrilico.

Vaso_bidet_M2_45

Vaso e Bidet Galassi M2 45x35cm.

 

fantini02

Rarefatta, astratta, quasi un outline grafico, Acquapura a muro è un sottile piano orizzontale sospeso che galleggia sulla luce.
Il pannello doccia Acquapura è dotato di miscelatore TERMOSTATICO.
La PARTE ESTERNA è caratterizzata da:
- 378 getti frontali suddivisi in 4 settori selezionabili singolarmente
- soffione a cascata retroilluminato
- doccetta a mano
- illuminazione a led perimetrale con interruttore esterno
- pulsanti retroilluminati per la scelta delle varie funzioni:
led blu: funzione cascata
led bianco: funzione doccetta
led verde: funzione getti frontali

 

 

WP_20140507_19_13_15_Pro 9 maggio 2014

Evento More in Italy:Agevolazioni fiscali per la casa

Mercoledì 7 Maggio la ditta Lena Artebagno, in collaborazione con Gessi e Banca Mediolanum hanno riunito professionisti del settore e non, per parlare delle agevolazioni fiscali e dei vantaggi che esse portano.
Come tutti sappiamo il mondo è in continua evoluzione: Dal telefonino all’automobile, di anno in anno, compie dei passi da gigante migliorando prestazioni e efficienza.  Ciò non accade nel settore edilizio il quale, ha un passo molto più lento di cambiamento rispetto al settore automobilistico e telefonico.  Ad oggi molti di noi vivono in case costruite più di 20 anni fa, le quali stazionano in una classificazione energetica molto bassa. Tutto questo comporta una serie di fattori negativi per l’utente privato:

  1. Svalutazione della casa: Ad oggi il settore immobiliare valuta il valore della casa in base alla classificazione energetica che essa possiede. Più un abitazione si avvicina alla classe A e più il valore della stessa aumenta.
  2. Inquinamento atmosferico:  Le case, come molti di voi non sapranno, influiscono in modo molto pesante sull’inquinamento atmosferico e emettono nell’aria all’incirca il 40% del CO2 prodotto dall’essere umano. In pratica le nostre abitazioni, ad oggi, inquinano molto di più delle automobili e dei camion che circolano per il nostro paese.

In questo articolo è possibile vedere un interessante video che spiega in modo preciso e semplice i vantaggi che comportano queste agevolazioni fiscali. C’è da precisare che è stato prodotto nel 2013 e le date che vi sono sono state prorogate anche per il 31/12/2014.